PROMOZIONE DI STILI DI VITA FAVOREVOLI ALLA SALUTE E PREVENZIONE DI FATTORI DI RISCHIO NELLE COMUNITA' LOCALI - MODELLO "URBAN HEALTH"
PROMOZIONE DI STILI DI VITA FAVOREVOLI ALLA SALUTE E PREVENZIONE DI FATTORI DI RISCHIO NELLE COMUNITA' LOCALI - MODELLO "URBAN HEALTH"
Regione Lombardia gruppo ATS Insubria
Progetto avviato nell’anno 2020

Abstract
  • Obiettivo generale
    • • L'intervento si propone anzitutto di sensibilizzare i Comuni di ATS-Insubria, ad un cambio di paradigma nell'ideare gli spazi di vita nelle città mettendo al centro delle proposte progettuali il benessere e la salute degli abitanti, a considerare la salute, in quanto bene comune, quale motivo aggregante in grado di favorire interistituzionalità, a escogitare strategie tese a migliorare gli stili di vita e il benessere psico-fisico del cittadino nelle città, a sviluppare un modello di gestione del territorio che contrasti le criticità connesse all'urbanizzazione e ai cambiamenti climatici. La sfida è per "città inclusive, sicure, sostenibili e capaci di affrontare i cambiamenti" come espresso dal SDG11 dell'ONU. In particolare, si intende favorire l'avvio di un percorso organizzativo in campo ambientale-sanitario e la condivisione di un approccio metodologico e operativo fondato sul modello "Urban Health"
      Sostenere quindi la promozione della qualità urbana attraverso:
      a) un'approfondita conoscenza del territorio,
      b) la predisposizione di strumenti di valutazione dell'impatto sulla salute pubblica
      c) il potenziamento delle sinergie tra sistema sanitario e territorio per la realizzazione di opere ed interventi che incrementino il benessere fisico psichico e sociale della popolazione
  • Analisi di contesto
    • • Lo stato di salute della popolazione mostra notevoli disuguaglianze tra aree degradate e zone di particolare pregio; il contesto ambientale e le caratteristiche dei diversi ambienti di vita , nonché la governance locale del territorio, possono costituire importanti fattori di rischio se non attentamente valutati e gestiti: rumore, inquinamento, timore per la propria sicurezza, disagio e isolamento sociale, assenza di aree verdi, ludico- ricreative e luoghi di aggregazione, rappresentano serie minacce per la salute della popolazione che, pertanto, non deve intendersi come un mero problema sanitario ma come un "ecosistema" di variabili sociali, economiche, ambientali, sanitarie che devono essere prese in considerazione nel loro insieme.
      L'ambito territoriale di ATS Insubria presenta fattori di pressione ambientale riconducibili all' antropizzazione di aree, all'elevata presenza di attività produttive, sia attive che dismesse, all' impatto ambientale e all'inquinamento atmosferico, fattore ambientale responsabile del più alto impatto sanitario. Lo scopo è quindi di promuovere in ambiente urbano la salute come parte fondamentale dell'infrastruttura e delle funzioni delle città favorendo il confronto tra i diversi settori/agenzie della sanità pubblica e dell'urbanistica politiche/ programmi più estesi tali da coinvolgere il buon governo della salute, lavorando sulle questioni della sostenibilità urbana, della pianificazione urbanistica e dell'approccio integrato intersettoriale
  • Metodi e strumenti
    • • Formulazioni di contributi in procedimenti di varianti di piani di governo del territorio che orientino le scelte nella direzione dell'aumento dei livelli di tutela e promozione della salute, che propongano di perseguire la riqualificazione delle parti di territorio a maggior degrado e delle aree dismesse, mediante l'attivazione di iniziative volte alla rigenerazione urbana e finalizzate anche all'eliminazione di eventuali fonti di rischio per l'ambiente e la popolazione, quali la presenza di centri di pericolo non presidiate e che propongano l'incremento dell'offerta di opportunità/percorsi salutari per gruppi ed individui nel proprio territorio. Promuovendo altresì l'adozione e la formalizzazione da parte dei Comuni facenti parte di ATS-Insubria di una comunione d'intenti e di scopi nella volontà di unirsi e fare rete.
  • Valutazione prevista/effettuata
    • • numero progetti presentati/ Numero di progetti monitorati
      • monitorare l'adesione dei Comuni al protocollo d'intenti
      • valutazioni/osservazioni in una logica Urban Health dei Piani e Programmi di sviluppo territoriale
      • avviare tavoli di lavoro per lo sviluppo delle azioni previste
      • attività di comunicazione mirata alla sensibilizzazione delle diverse tematiche di Urban Health (giornate per la salute in città)
  • Note
    • • Approfondire la tematica "salute e ambiente" ed il raccordo con Promozione della Salute
      Approfondire l'acquisizione di conoscenze e competenze spendibili nella pratica lavorativa, anche nell'espressione di pareri su opere di riqualificazione urbana, coniugando la valutazione di requisiti igienico strutturali previsti dalla normativa vigente e la trasformazione degli insediamenti urbani ad azioni mirate alla tutela della Salute Pubblica e promozione della qualità urbana
      •Diffondere e sviluppare conoscenze e competenze professionali in materia di Urban Health, fornendo strumenti operativi e metodologici per la progettazione di interventi di promozione della salute sostenibili e per la valutazione dell'ambiente urbano nell'adozione e la pratica di stili di vita sani.
      Promozione della creazione della rete territoriale e dei processi di progettazione urbanistica integrati e finalizzati a modifiche strutturali - ambientali di tipo fisico, organizzativo e sociale
      • conoscere a mappare il contesto territoriale e le buone pratiche territoriali affinchè possano essere replicate e divengano patrimonio comune del territorio
      •Geolocalizzazione delle pressioni ambientali al fine di creare una puntuale conoscenza dell'ambito territoriale di ATS-Insubria
Tema di salute prevalenteTemi secondariSettingDestinatari finali
AMBIENTI DI VITA
Inquinamento
Qualità della vita
Qualità dell'abitare
Mobilità sostenibile
Urbanistica
Tutela ambientale
INCIDENTI
INCLUSIONE
Luoghi del tempo libero
Ambienti di vita
Comunità
Operatori sanitari
Operatori socio-assistenziali
Altri professionisti del settore pubblico
Altri professionisti del settore privato
Comune
Obiettivi specifici e interventi/azioni
MandatiFinanziamenti
Piani locali / Aziendali di prevenzione e promozione della salute
Leggi Regionali
Responsabili e gruppo di lavoroEnti promotori e/o partner
PAOLO BULGHERONI (responsabile)
ATS-INSUBRIA
Email: bulgheronip@ats-insubria.it
Non indicati
Documentazione di progetto
Non presente

Dors Regione Piemonte - Centro di Documentazione per la Promozione della Salute