“TEATRO E SALUTE NEL TERRITORIO CUNEESE” Il gioco delle parti – le parti in gioco
“TEATRO E SALUTE NEL TERRITORIO CUNEESE” Il gioco delle parti – le parti in gioco
Regione Piemonte gruppo ASL Cuneo 1
Progetto avviato nell’anno 2013 - Ultimo anno di attività : 2014

Abstract
  • Obiettivo generale
    • Il progetto ha come finalità quella di riuscire a promuovere stili di vita salutari attraverso l'utilizzo del "Teatro Sociale e di Comunità (TSC)" come modalità e strumento di "comunicazione e stimolo al cambiamento".
  • Analisi di contesto
    • Il Piano Nazionale Prevenzione sottolinea l'attuale quadro epidemiologico con la prevalenza di malattie cronico-degenerative, responsabili dell'86% dei decessi e del 77% del carico di malattia, al cui determinismo contribuiscono sopratutto fattori comportamentali (stili i vita) e ambientali (politiche settoriali).Queste conoscenze riorientano la strategia della prevenzione ministeriale che, attraverso il programma "Guadagnare salute" e in linea con il programma europeo "Gaining health", fa proprio il concetto dì salute come bene collettivo, da promuovere e mantenere attraverso la costruzione di alleanze e l'integrazione delle azioni proprie dei diversi attori sociali(salute in tutte le politiche). Questi indirizzi, assunti dal Piano Nazionale e Regionale della Prevenzione, nella ASL CN1 sono declinati ricercando il raccordo tra Piano Locale della Prevenzione e Profilo e Piano di Salute (legge regionale 18/2007); l'attenzione si pone in particolare sugli stili di vita, favorendo alleanze tra Enti e Istituzioni per co-progettare interventi innovativi ed efficaci nell'ottica della salutogenesi individuale e comunitaria. In tal senso sono già maturate localmente dal 2009 concrete esperienze, focalizzate sulla pratica del Teatro sociale e di comunità (TSC) con il supporto tecnico di associazioni teatrali da tempo impegnate con i Servizi socio-sanitari : progetto di comunità "Su il sipario sulla salute",percorsi educativi/inclusivi con gruppi di popolazione(Centri Salute Mentale,Centri Handicap,Carceri,Scuole ).formazione integrata per operatori di enti diversi del territorio.Il progetto si inserisce in questo contesto,focalizzando l'attenzione sul TSC come pratica efficace di salute per le potenzialità performative,trasformative,partecipative,comunicative,salutogeniche,per le sue caratteristiche di flessibilità e adattabilità a target e setting differenziati..
  • Metodi e strumenti
    • ∙ Comitato interistituzionale, Seminari laboratoriali proposti con metodologia attiva e integrata (multiprofessionale)
      ∙ Percorsi educativi scolastici
      ∙ Laboratori di teatro sociale e di comunità
  • Valutazione prevista/effettuata
    • La valutazione utilizza questionari, diari di bordo, interviste, riprese video e punta a verificare :
      ∙incremento consapevolezza dei decisori su utilità del TSC quale pratica partecipativa e strumento efficace.di comunicazione
      indicatore : percentuale di decisori che utilizzano effettivamente il teatro in situazioni nelle quali agire per introdurre
      cambiamenti significativi ( es. adozione nella programmazione territoriale di almeno un' attività comunicativa/partecipativa o
      progettuale in cui è utilizzato il TSC;
      valore atteso: almeno il 30% dei decisori coinvolti nel progetto adotta almeno una iniziativa.
      •applicazione del TSC in iniziative significative per l'adozione di scelte "responsabili e consapevoli" rispetto allo stile di vita
      soprattutto dei giovani (es. miglioramento dell'offerta alimentare nelle scuole e/o della capacità di scelta e consumo di snack fuori pasto; incremento offerta e/o partecipazione a programmi di incremento attività fisica (gruppi di cammino, orti sociali, modifica ed utilizzo cortili scolastici).
      indicatore: numero di iniziative attivate.
      valore atteso: almeno 2 iniziative per ogni territorio di riferimento.
      •coinvolgimento delle comunità locali nelle performance proposte e realizzate dai giovani al termine del loro percorso educativo.
      indicatore: numero partecipanti alle rappresentazioni svolte in ogni territorio.
      valore atteso: almeno 50 persone per ogni rappresentazione.
      •utilizzo delle sedi e della collaborazione dei Centri di aggregazione e delle Associazioni familiari per la realizzazione delle
      performance finali proposte e realizzate dai giovani.
      indicatore: numero delle organizzazioni coinvolte.
      valore atteso: almeno 2 per ogni territorio.
      •realizzazione di reti e gruppi strutturati di lavoro congiunto tra operatori sociali e sanitari ( es. gruppi di coordinamento
      territoriale, gruppi di intervento tematico ).
      indicatore: numero dei gruppi attivati
      valore atteso: almeno 1 per ogni territorio di riferimento o competenza.
Tema di salute prevalenteTemi secondariSettingDestinatari finali
SALUTE MENTALE / BENESSERE PSICOFISICO
 Comunità

Ambiente scolastico
Luoghi del tempo libero
Operatori scolastici
Operatori sanitari
Operatori socio-assistenziali
Altri professionisti del settore pubblico
Altri professionisti del settore privato
Subcomunali (condominio, rione, quartiere, circoscrizione/municipio, ecc.)
Comune
Sovracomunali (distretti, asl, consorzi socio-assistenziali, province, ecc.)
Obiettivi specifici e interventi/azioni
MandatiFinanziamenti
Piano Nazionale di Prevenzione (PNP)
Piano Regionale di Prevenzione (PRP)
Piani locali / Aziendali di prevenzione e promozione della salute
Altro
Responsabili e gruppo di lavoroEnti promotori e/o partner
Dott.ssa CARDETTI Silvia (responsabile)
Psicologa
ASL CN1 - SSD Promozione della Salute
Email: silvia.cardetti@aslcn1.it
Telefono: 0172 240687
Dott.ssa ROSSI GHIGLIONE ALESSANDRA
MASTER TSC UNITO
Email: alessandra.ghiglione@unito.it
Dott.ssa CHIARAMELLO ANNA
COMUNE DI CUNEO - SETTORE SOCIO EDUCATIVO
Email: anna.chiaramello@comune.cuneo.it
Telefono: 0171 444461
Dott. TORTONE CLAUDIO
medico di sanità pubblica
SC DORS aslTO3
Email: claudio.tortone@dors.it
Telefono: TEL 01140188508
Dott. BLANCATO SEBASTIANO
medico
ASL CN1 - Cuneo Savigliano Mondovì - SIAN -
Email: sebastiano.blancato@aslcn1.it
Telefono: 0172 699252
Dott. BRESCIANO IVANO
CONSORZIO MONVISO SOLIDALE
Email: ivano.bresciano@monviso.it
Telefono: 0172 698615
Dott. PALOMBA UGO
ASL CN1 - Cuneo Savigliano Mondovì - Dipartimento di Salute Mentale -
Email: ugo.palomba@aslcn1.it
Telefono: 0171-450121-22
Dott. CAPUTO MARCELLO
medico
ASLCN1- SSD PROMOZIONE DELLA SALUTE
Email: marcello.caputo@asl cn1.it
Telefono: 0172/240680
Dott.ssa COMETTI ELENA
ASSOCIAZIONE ESSEOESSE.NET ONLUS
Email: info@esseoesse.net
Amministrazione Locale
COMUNE DI CUNEO
Come promotore; In fase progettuale; In fase di realizzazione; In fase di valutazione;

Amministrazione Locale
COMUNE DI SALUZZO
COMUNE DI SAVIGLIANO
COMUNE DI FOSSANO
COMUNE DI MONDOVI
COMUNE DI CEVA
In fase di realizzazione; In fase di valutazione;

Associazione
ASSOCIAZIONE ESSEOESSE.NET ONLUS CUNEO
DORS ASLTO3
UNIVERSITA' TORINO MASTER TSC
Come promotore; In fase progettuale; In fase di realizzazione; In fase di valutazione;

Associazione
CIPES Piemonte
Come promotore; In fase progettuale; In fase di realizzazione; In fase di valutazione;

Azienda Sanitaria
ASL CN1
Come promotore; In fase progettuale; In fase di realizzazione; In fase di valutazione;

Consorzio
CONSORZIO MONVISO SOLIDALE
Come promotore; In fase progettuale; In fase di realizzazione; In fase di valutazione;

Documentazione di progetto
Documentazione progettuale
Scheda descrittiva progetto Bando 2013 Fondazione CRC
Scheda Progetto Bando 2013 Fondazione CRC
Altro
Relazione intermedia 1°semestre
Categoria non definita
Relazione finale
Documentazione azioni interventi
Allegato/link esterno
locandina2013
video "Il cibo cRockante2013
menu "Il cibo cROCKante"2013
video "Batti più forte"2013
video "Su il sipario sulla salute / Fermenti"2013
Allegato non descritto2014
Materiale di comunicazione e informazione
link al sito DoRS2014

Dors Regione Piemonte - Centro di Documentazione per la Promozione della Salute