Outreach Scuole RADAR - Attività di prevenzione nelle scuole - Distretto Chivasso - Dipartimento di Patologia delle Dipendenze ASL TO 4 (In Catalogo)
Outreach Scuole RADAR - Attività di prevenzione nelle scuole - Distretto Chivasso - Dipartimento di Patologia delle Dipendenze ASL TO 4 (In Catalogo)
Regione Piemonte gruppo ASL Torino 4
Progetto avviato nell’anno 2006 - Ultimo anno di attività : 2021

Abstract
  • Obiettivo generale
    • Il Progetto Radar è un intervento di prevenzione territoriale, gestito dalla Cooperativa Animazione Valdocco in convenzione con l'ASL TO4, Servizio per le Dipendenze Patologiche, S.C. Ser.T. B distretto di Chivasso, che si è posto come obiettivi generali:
      - l'integrazione con le altre agenzie educative presenti sul territorio per elaborare e realizzare nuove strategie miranti a riconoscere e limitare i comportamenti a rischio della popolazione giovanile;
      - la costruzione di reti di comunicazione e di supporto attraverso l'azione degli operatori sul territorio, a stretto contatto con il mondo adolescenziale.
      La continuità del progetto nel corso degli anni (è attivo dal 2006) ha consentito agli operatori di consolidare e sviluppare ulteriormente la progettualità di servizio, ampliando gli ambiti e le modalità di intervento attraverso l'esercizio di azioni finalizzate alla prevenzione e alla limitazione dei comportamenti a rischio quali gli interventi di sensibilizzazione (alunni) e formazione (insegnanti) presso le scuole secondarie di primo grado, l'attività di peer education (studenti) e formazione (insegnanti) presso le scuole secondarie di secondo grado, la partecipazione e l'organizzazione di eventi sul territorio.
  • Analisi di contesto
    • Le aree interessate dall'intervento sono i comuni del Distertto di Chivasso.
  • Metodi e strumenti
    • --La peer education è: l'approccio educativo in questo specifico ambito di intervento. Essa intende sviluppare lo sguardo critico dei minori destinatari del progetto, attraverso un processo di riflessione e analisi che, a partire dalle proprie esperienze personali, gli consenta di cogliere la distinzione tra azione pericolosa (si ritiene ci possano essere dei danni, ma questi sono attribuiti ad altre cause, esterne alla decisione) ed azione rischiosa (i possibili danni sono percepiti come conseguenza della decisione di agire in quel modo, cioè il rischio è legato a una scelta), presupposto per la successiva assunzione di responsabilità che, a sua volta, rappresenta un fattore protettivo rispetto alle condotte a rischio.
      Questo processo è da intendersi, in un'ottica peer orientend, come un percorso condiviso che consenta la definizione e la socializzazione di esperienze e apprendimenti nel gruppo dei pari. - EMPOWERMENT-
      --La ricerca in tema di prevenzione dell'uso di sostanze nell'ambito scolastico ha recentemente messo in evidenza alcune caratteristiche che influenzano l'efficacia dei programmi: il modello dell'influenza sociale, le life skills, il credo normativo, l'uso di metodologie interattive e la continuità dell'intervento nel tempo.
      --Si propone la realizzazione di un ciclo di incontri breve (due incontri con ogni gruppo di genitori ) in cui la conduzione sia educativamente organizzata in funzione di una fruibilità partecipata da parte dei genitori rispetto ai contributi pedagogici, psicologici e sanitari che verranno forniti Contenuti: informazioni per inquadrare il contesto da parte dei conduttori/stimolo-provocazione audiovisiva/coinvolgimento dei genitori per la traslazione nel processo della loro esperienza/scambio di informazioni precise e circostanziate in riferimento ai contributi dei genitori; - chiusura dei cicli con consegna dei riferimenti per ulteriori contatti e informazioni.
  • Valutazione prevista/effettuata
    • Interventi nelle scuole secondarie di secondo grado rivolti a studenti sul tema dei comportamenti a rischio connessi all'uso di alcol e sostanze stupefacenti e alle Malattie Sessualmente Trasmissibili (MST): Peer education:

      Tabella riassuntiva degli interventi di peer education (scuole secondarie di II grado):
      Istituto: 5
      Tipologie d'intervento prevenzione sul tema dei comportamenti a rischio connessi all'uso di alcol e sostanze stupefacenti e alle Malattie Sessualmente Trasmissibili
      Peer educator 92
      Classi 27
      Studenti 921
      Ore formazione 196
      ore in classe 53

      Tabella riassuntiva degli interventi di prevenzione (scuole secondarie di I grado):
      Istituto 3
      Tipologie d'intervento:PERCEZIONE RISCHIO/ALCOL/FUMO
      Classi 7
      Studenti 157
      Ore in classe 21
Tema di salute prevalenteTemi secondariSettingDestinatari finali
CONSUMI / COMPORTAMENTI A RISCHIO
Alcol
Droghe
Gioco d'azzardo patologico (gambling)
Ambiente scolastico
Adolescenti (14-18 anni)
19-24 anni
Obiettivi specifici e interventi/azioni
MandatiFinanziamenti
Piano Regionale di Prevenzione (PRP)
Piani locali / Aziendali di prevenzione e promozione della salute
Attività corrente istituzionale
Responsabili e gruppo di lavoroEnti promotori e/o partner
Dott.ssa DE BERNARDIS ANGELA (responsabile)
Responsabile di Struttura Complessa
ASL TO 4
Email: adebernardis@aslto4.piemonte.it
Telefono: 0119217556
BARBARA CANALIS EDUCATORE PROGETTO RADAR DAL 01.01.2017
Sig.ra MARIA PINA PRUNEDDU Educatore PROGETTO RADAR DAL 18 OTTOBRE 2013
Educatore Professionale
Cooperativa Animazione Valdocco
Email: pina@pruneddu.es
Telefono: 0119176327
Sig. ROSSINI DARIO
EDUCATORE PROFESSIONALE Coordinatore Progetto Radar
ASLTO4 DIPARTIMENTO DI PATOLOGIA DELLE DIPENDENZE
Email: sertchivasso@aslto4.piemonte.it
Telefono: 0119176327
Scuola
Scuole superiori del Distretto di Chivasso: Europa Unita (psico socio e istituo tecnico) e Ubertini (alberghiero) Castelrosso Arti e Mestieri (professionale)
In fase di realizzazione;

Scuola
Scuole Medie del Distretto di Chivasso
In fase di realizzazione;

Documentazione di progetto
Documentazione progettuale
Descrizione non registrata
Descrizione non registrata
Descrizione non registrata
Scheda percorso di peer education presso scuole secondarie di II grado
Scheda percorso di prevenzione presso scuola secondaria di I grado
Scheda percorso di prevenzione presso scuole secondarie di II grado
Descrizione non registrata
Descrizione non registrata
Progetto su Catalogo
Documentazione azioni interventi
Allegato/link esterno
Allegato non descritto2013
Scheda progetto nazionale SAFE- NIGHT2012
Documentazione progettuale
Progetto e Feedback2020
Catalogo ASL TO 42020
Materiale di comunicazione e informazione
Progetto su Catalogo2020

Dors Regione Piemonte - Centro di Documentazione per la Promozione della Salute